Gioacchino Volpe - L'Italia tra le due guerre
search
  • Gioacchino Volpe - L'Italia tra le due guerre

Gioacchino Volpe - L'Italia tra le due guerre

20,00 €
Quantità
Ultimi articoli in magazzino

  Sicurezza

Non raccogliamo dati oltre a quelli essenziali per far funzionare il nostro sito

  Spedizione

Solitamente spedito in 24 o 48 ore a seconda dell'effettiva disponibilità.

  Reso

Il reso è a carico del cliente e il rimborso verrà emesso in conformità della legge italiana.

Le conseguenze della Prima guerra mondiale, l’ascesa del Fascismo e il suo trionfo, le lotte sociali e politiche di una nazione giovane, ma temprata dalla Grande Guerra, che vuole prendere il suo posto sul palcoscenico del mondo sono qui descritte in una serie di contributi avvincenti e anti-conformisti.

Gli scritti dimenticati di uno tra i maggiori storici italiani, che fu anche protagonista degli eventi qui descritti. Le conseguenze della Prima guerra mondiale, l’ascesa del Fascismo e il suo trionfo, le lotte sociali e politiche di una nazione giovane, ma temprata dalla Grande Guerra, che vuole prendere il suo posto sul palcoscenico del mondo sono qui descritte in una serie di contributi avvincenti e anti-conformisti.

Gioacchino Volpe (1876-1971) fu uno dei più importanti e originali storici italiani. Insigne medievista, accademico d’Italia, epurato dopo il secondo conflitto mondiale per non aver ripudiato il proprio passato di intellettuale vicino al regime, mantenne sempre e comunque un alto profilo morale, che lo spinse anche a chiedere la liberazione dal confino di Nello Rosselli, Pietro Calamandrei e altri antifascisti.

2 Articoli
Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.