Lev Tolstoj - Perché sono vegetariano
search
  • Lev Tolstoj - Perché sono vegetariano

Lev Tolstoj - Perché sono vegetariano

13,00 €
Quantità
Ultimi articoli in magazzino

  Pagamento sicuro

Adottiamo solo i migliori sistemi di pagamento.

  Spedizione

Solitamente spedito in 24h (dal lunedì al venerdì)

  Reso

Nei termini di legge, potrai effettuare il reso nelle modalità che preferisci

Poco nota all’interno della biografia di Tolstoj è infatti la sua “conversione” al vegetarismo, che lo scrittore russo espliciterà ne Il primo gradino, un saggio breve che Piano B ripropone in questo volume, insieme a una selezione originale di saggi, lettere, diari e articoli su temi affini e intimamente legati a quelli del vegetarismo: rifiuto della caccia, nonviolenza, rispetto per tutte le creature viventi. Incisivo e attualissimo, può essere ritenuto oggi uno dei testi fondamentali del moderno movimento vegetariano. Lo stesso Gandhi fu fortemente influenzato da Tolstoj.
Il volume è arricchito da alcune “lettere vegetariane” inedite in Italia e che Tolstoj inviava ad amici, giornalisti e parenti e in cui discuteva della sua scelta. In appendice al volume sono presenti anche il racconto breve Il sangue, di Michail Arcybasev, mai tradotto in Italia e che Tolstoj consigliava di far leggere a tutti coloro che rifiutavano il regime vegetariano, e un breve articolo del segretario di Tolstoj, Valentin Bulgakov, intitolato Tolstoj e il vegetarianesimo, in cui compare un ritratto inedito dello scrittore russo.

3 Articoli

Scheda tecnica

Pagine
184
Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.