Chris Flaherty - Il corpo di spedizione sardo in Crimea
search
  • Chris Flaherty - Il corpo di spedizione sardo in Crimea

Chris Flaherty - Il corpo di spedizione sardo in Crimea

29,00 €
Quantità

  Sicurezza

Non raccogliamo dati oltre a quelli essenziali per far funzionare il nostro sito

  Spedizione

Solitamente spedito in 24 o 48 ore a seconda dell'effettiva disponibilità.

  Reso

Il reso è a carico del cliente e il rimborso verrà emesso in conformità della legge italiana.

L’assedio anglo-franco-ottomano di Sebastopoli, la base navale russa in Crimea, era in corso dall’ottobre 1854. Era iniziato con lo sbarco francese e britannico a Eupatoria il 14 settembre 1854. Il Corpo di Spedizione Sardo (entrato in guerra contro la Russia il 26 gennaio 1855), arrivò a Balaklava nel mese di maggio dello stesso anno. L’esercito del Regno di Sardegna-Piemonte era, per gli standard dell’epoca, considerato moderno e uno dei migliori d’Europa. Le truppe sarde avevano esperienza in battaglia, essendo state coinvolte nella prima guerra d’indipendenza italiana nel 1848. Un totale di 18.061 uomini, 3.963 fra cavalli e muli, quattro batterie da fortezza, sei da campagna e una flotta da guerra erano sotto il comando sardo. Questi uomini mostrarono grandi capacità nella battaglia della Tchernaya (16 agosto 1855), e grande abilità ingegneristica nell’assedio di Sebastopoli. L’arrivo di queste truppe fresche ed esperte, in un momento in cui l’estenuante assedio e l’inverno avevano avuto un costo terribile per gli eserciti anglo-franco-ottomano a Sebastopoli, fu certamente salutato positivamente. Entro un mese, i russi si ritirarono da Sebastopoli portando l’assedio della città alla sua conclusione, il 9 settembre 1855. Culminato con l’evacuazione russa della città l’11 settembre , dopo aver fatto saltare i forti e affondare le loro navi, L’esercito sardo continuò a servire nella penisola di Crimea fino al suo reimbarco nel giugno 1856.



5 Articoli

Scheda tecnica

Pagine
90
Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.