Le verità negate - Riccardo Pelliccetti
search
  • Le verità negate - Riccardo Pelliccetti

Le verità negate - Riccardo Pelliccetti

20,00 €
Quantità
Ultimi articoli in magazzino

  Pagamento sicuro

Adottiamo solo i migliori sistemi di pagamento.

  Spedizione

Solitamente spedito in 24h (dal lunedì al venerdì)

  Reso

Nei termini di legge, potrai effettuare il reso nelle modalità che preferisci

“Leggendo la storia giudiziaria della strage di Bologna, così magnificamente illustrata da questo fumetto verità, si apre un mondo. Quello drammatico di una parte dello Stato che per anni ha voluto vedere solo da una parte. Nonostante Fioravanti&Mambro si siano sempre protestati innocenti, pur dichiarandosi colpevoli di tanti altri delitti, quella di Bologna resta, nell’immaginario collettivo, una “strage nera”. Un’etichetta che non si riuscirà mai, temo, a togliere. E che rappresenta uno sfregio, non solo per la giustizia di allora ma, anche, per la cronaca di oggi (…). Non abbiamo sicurezza di quello che sia successo… ma il fumetto e una grande messe di documenti, note e interviste posti al termine del libro, ci raccontano un dubbio legittimo su mandanti ed esecutori della strage e ci raccontano una granitica certezza: quelle indagini volevano un colpevole ben identificato sin da subito. Una storia che si è poi ripetuta in tanti processi. Uno scandalo italiano”.

Nicola Porro, vicedirettore de Il Giornale

“Un fumetto che affronta, senza banalizzare o cadere in facili semplificazioni, un argomento importante, denso e doloroso come la strage di Bologna. Il volume che avete in mano è costruito su una scrupolosa indagine giornalistica svolta dal suo autore, uno dei pochi a non fermarsi davanti alle verità precostituite dei veri depistatori e dei predicatori del “pensiero unico dominante”. Merita di essere letto, raccontato e pubblicizzato. Perché ha il coraggio della verità controcorrente. Come amava ripetere Bertolt Brecht: “chi non conosce la verità è uno sciocco ma chi, conoscendola, la chiama “bugia”, è un delinquente”.

Gian Marco Chiocci, direttore Adnkronos

3 Articoli

Scheda tecnica

Pagine
208
Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.